Ponte dei denti

Il Ponte dei denti per risolvere problemi dentali

Il Ponte dei denti rientra nelle protesi dentali, generalmente questo è di tipo fisso, cioè non può essere rimosso una volta impiantato,  ma può essere anche di tipo mobile.

La funzione dei ponti è quella di sostituire uno o più denti mancanti, che siano caduti o che siano stati estratti. Il ponte dentale ha una struttura tale da appoggiarsi ai denti vicini, sia che si tratti di denti vivi, cioè sani sia che si tratti di denti morti cioè devitalizzati.

ponte-denti

I denti vivi che faranno da supporto al ponte dovranno subire delle modifiche per essere idonei per svolgere la loro funzione di supporto.

Queste modifiche riguardano solo la superficie della corona, questo per far si che il dente protesico si agganci in maniera stabile e duratura per mezzo di sporgenze e incavi.

OFFERTE ONLINE !!!!!

Per quanto riguarda i ponti che si poggiano sui denti devitalizzati (cioè quei denti a cui è stata tolta la sensibilità), i pilastri d’appoggio dovranno essere ripristinati per mezzo di corone o denti a perno o da altri tipi di ricostruzioni.

I principali materiali per fare un ponte sono: Ceramica, Leghe Metalliche e Resina. Sono usati da soli o più spesso in combinazione tra loro.

Correzione estetica dentale con protesi fissa ( ponte ai denti, ecc. ), o mobile 

ponte dentiL’ estetica dentale oggi è molto richiesta, nel senso che vari trattamenti di estetica ai denti quindi per migliorarli vengono sempre più richiesti. E’ possibile quindi correggere il profilo dei denti con le protesi che possono essere fisse o mobili.

Diciamo che se non ci sono abbastanza denti non si possono posizionare le protesi fisse quindi in questo caso si utilizzano le protesi mobili.

Delle protesi fisse fanno parte  le capsule o corone protesiche, attraverso queste si ricoprono completamente denti rovinate, o di brutto colore o si utilizzano per rinforzare i denti, ecc. Le capsule di solito sono fatte in ceramica e resina.

L’intarsio ancora fa’ parte delle protesi fisse, è una specie di “pezzo” di dente che viene cementato nel dente.  Il ponte dentale è sempre una protesi fissa che serve a sostituire uno o più denti che mancano.

Si poggia su due denti che vengono limati, chiamati pilastri. In generale l’estetica dentale o per cosi dire l’estetica del sorriso, si occupa del miglioramento complessivo dei denti .

Tra i trattamenti di estetica dentale rientrano le faccette dentali, lo sbiancamento dentale, la correzione del profilo dei denti, le otturazioni bianche (otturazioni in composito), ecc.

Ricordiamo che tutti i trattamenti di odontoiatria ( e non solo ), devono essere affidati a persone professionali ed esperte, specializzate nel settore. Un sorriso sano e gradevole rende la persona più bella e sicura di se’.

Ponte dei denti fisso e ponte dei denti mobile

Ponte dei denti

Anche i ponti come le protesi possono essere fissi o mobili. Il ponte dei denti fisso una volta messo in posizione non può essere rimosso, il supporto per questo tipo di protesi deriva dai denti adiacenti che devono essere sani e forti. Il ponte dei denti mobile può invece essere rimosso ogni qual volta si vuole.

Quindi diciamo che con i ponti dentali sia fissi che mobili si può ripristinare la dentatura ed avere quindi una corretta masticazione, e un’estetica dentale migliore.

Lascia un commento