Tipi di  anestetici per i denti e l’ anestesia dal dentista

anesteticoL’anestetico si somministra a livello locale per ridurre il dolore durante il trattamento dentistico, questo viene iniettato in prossimità del dente cariato; prima però alcuni dentisti possono applicare un altro tipo di anestetico per non far sentire la puntura, quest’ altro anestetico può essere anche in pomata o spray a base di lidocaina o benzocaina.

Si procede con la somministrazione del vero e proprio anestetico, noterete che appena iniettato la zona perderà subito sensibilità, e se avete ancora la sensibilità ve ne sarà somministrata un’altra dose, anche se c’è da sottolineare che le persone rispondono in maniera diversa all’anestetico, come c’è anche la possibilità che alcuni pazienti possano risultare allergici a diversi tipi di anestetici, ( come per esempio la novocaina ha presentato diverse reazioni allergiche in molti pazienti, per questo viene usata maggiormente la lidocaina).

Non c’è solo il rischio di reazioni allergiche, ma in presenza di pazienti con problemi cardiopatici, problemi tiroidei, problemi di pressione alta, pazienti affetti da diabete ci si può trovare di fronte a reazioni molto negative all’ anestetico.

Gli anestetici ai denti e le possibili reazioni

Le normali reazioni fisiche alle anestesie locali, anche se di breve durata possono essere:

  • la paralisi facciale, con l’impossibilità di chiudere palpebra e labbra;
  • visione confusa (diplopia) dovuta alla penetrazione dell’anestetico nel nervo ottico durante l’inoculo nella mascella;
  • danni ai tessuti a causa di una eccessiva quantità di anestetico;
  • sanguinamento dovuto alla puntura di un vaso;
  • dolore a livello mascellare e difficoltà nell’ apertura della bocca a causa di iniezione sul nervo alveolare inferiore;
  • infine si può ancora verificare una sensazione di formicolio e intorpidimento causati da una sbagliata direzione dell’ago durante l’iniezione oppure a causa di un anestetico non asettico.

Una cosa molto importante è che insieme ad anestetici come la lidocaina o la novocaina va somministrato un vaso costrittore: l’adrenalina.

I vasocostrittori hanno il compito di ridurre il diametro dei vasi sanguigni così ci sarà meno afflusso ditipi di anestetici per i denti sangue in questo modo l’anestetico rimane più a lungo nel punto dove è stato iniettato e non tende ad allontanarsi trasportato nel sangue, di conseguenza il suo effetto durerà più a lungo.

I vasocostrittori come l’adrenalina sono controindicati in pazienti con le patologie che abbiamo pocanzi accennato, problemi cardiocircolatori, tiroidei, di pressione alta, di diabete.

Ci sono stati degli specialisti che per evitare problemi con questa categoria di pazienti hanno usato il protossido d’ azoto o più comunemente chiamato ” gas esilarante “, questo non ha la capacità di non far sentire il dolore ma porta il paziente che ne è sottoposto a raggiungere uno stato di tale rilassamento da non fargli sentire alcun fastidio.

Questo prodotto gassoso, il protossido d’azoto viene somministrato attraverso l’uso di una mascherina che si posiziona sul viso, in corrispondenza del naso, in oltre il protossido deve essere arricchito da almeno un venti per cento di ossigeno,non una quantità superiore perché se la quantità di ossigeno aumenta diminuisce l’effetto.

Quando viene somministrato l’anestetico ai denti

L’anestetico per i trattamenti dentali viene somministrato per ridurre o eliminare il dolore per diversi tipi di trattamenti. Tra questi troviamo:

  • Incisioni della gengiva per varie cause.
  • Estrazioni complicate e difficili.
  • Trattamento della carie.
  • In generale tutti quei trattamenti che provocano dolore.

Potrebbe interessarti anche :

3 Comments

dentinnovation.itdicembre 12, 2015 at 2:40 pm

domandona.
si può utilizzare l’anestetico tipo lidocaina che usano i dentisti senza adrenalina sottopelle? per togliere cisti oppure microdermal oppure per fare tatuaggi???

dentinnovation.itdicembre 12, 2015 at 2:40 pm

è possibile che la paralisi facciale duri per sempre??????? grazie in anticipo

dentinnovation.itdicembre 12, 2015 at 2:40 pm

buona sera! venerdi 25/11 sono stato dal mio dentista per un piccolo intervento e mi ha somministrato la classica anestesia.Visto che faccio l’autista di camion e a giorni per legge devo fare il test per vedere se faccio uso di droghe con l’anestesia che si usa solitamente potrei risultare positivo il mio dentista dice che dopo 1/2 giorni sono pulito!ma visto che con la patente ci lavoro vorrei sentire anche il suo parere grazie!

You must be logged in to post a comment