Lo Spazzolino

Come scegliere lo spazzolino da denti, elettrico o manuale, pro e contro

Sicuramente per una corretta igiene orale occorre un ottimo spazzolino da denti, ma quale scegliere? Quello elettrico o quello manuale? …e poi le setole come devono essere? …e la testina?

come scegliere lo spazzolino

Queste sono solo alcune domande che ci poniamo nel momento della scelta dello spazzolino, la prima scelta da fare a nostro avviso è quella di acquistare e  usare quelli con setole medio/morbide e fitte con testina piccola e con le punte delle setole arrotondate.

Le setole più utilizzate sono quelle di nylon, perchè risultano le più morbide e non irritano le gengive. La testina piccola di questo strumento per l’igiene dei denti,  è necessaria per raggiungere tutta la superficie  anche i punti della bocca meno accessibili, importante poi  cambiare lo spazzolino  in media ogni 3 – 4 mesi.

OFFERTE ONLINE SPAZZOLINO !!!

Come scegliere lo spazzolino da denti: Pro e contro di quello elettrico e costo.

spazzolino elettricoPer quanto riguarda lo SPAZZOLINO ELETTRICO può essere considerato un ottima alternativa solo se usato correttamente,  oltre ad un’accurata pulizia dentale può anche fornire un benefico massaggio a livello delle gengive grazie al suo movimento costantemente energetico e continuo.

Questa tipologia di spazzolino inoltre può facilitare nell’igiene orale i bambini o i portatori handicap o le persone con problemi motori.

In commercio ci sono tanti tipi si spazzolini da denti elettrici, quelli a pile, quelli a filo  che si autoricaricano, ( a nostro avviso sono migliori da quelli a pile in quanto non bisogna andare sempre a comprare le pile), ancora ci sono quelli   elettrici con  idropulsore, il getto d’acqua a pulsione, ottimi per una pulizia ancora più profonda.

Tutti hanno le testine intercambiabili. Il costo di questi spazzolini varia molto, quelli più economici possono partire da 10 – 15 euro, solitamente sono quelli a pile, fino ad arrivare anche a 100 – 150 euro.

E’ consigliabile spendere un po’di più per un prodotto migliore che ne facilità l’uso e la durata.

Come scegliere lo spazzolino da denti : Quando sostituirlo e quale utilizzare

Lo spazzolino come detto prima  è uno strumento essenziale per la pulizia dei denti, attraverso questospazzolini per i denti strumento non solo puliamo i denti, ma preveniamo anche l’insorgere di numerose malattie dentali.

Quindi lo spazzolino è uno  strumento di uso quotidiano, ma quando va sostituito questo strumento? Diciamo che bisogna regolarsi in base alle setole, quando vediamo che queste iniziano a rovinarsi ed ad aprirsi, allora è tempo di sostituirlo.

E’ molto importante sostituirlo in quanto se rovinato non adempie al suo compito, ossia quello di pulire i denti a fondo. In linea di massima diciamo che lo spazzolino deve essere cambiato ogni 3 – 4 mesi circa.

E’ molto importante poi scegliere lo spazzolino adatto, generalmente sono ottimi quelli con la durezza delle setole medie, con una testina piccola, curvati sulla punta in modo da raggiungere anche le parti più difficili, devono essere poi  ergonomici e comodi nell’ impugnatura. Per un consiglio più personale e più adatto a voi potete rivolgervi al vostro dentista di fiducia.

OFFERTE ONLINE SPAZZOLINO !!!

Ricordiamo di non trascurare questo aspetto , ossia la scelta ed il cambio dello  spazzolino, infatti questo è lo strumento principale per la cura e la salute dei denti.

Attraverso lo spazzolino come già detto possiamo prevenire numerose malattie dentali , quindi fate attenzione all’uso quotidiano  che ne fate, lavatevi i denti con costanza e metodo, non trascurate mai l’igiene orale, rivolgetevi di tanto in tanto dal dentista per un controllo. I denti sono un bene prezioso per l’uomo sia per la loro funzionalità sia per la loro estetica.

Ricordiamo che per qualsiasi problema ai denti possiamo rivolgerci all’assistenza odontoiatrica

L’assistenza odontoiatrica è svolta in Italia generalmente in studi privati, alcuni servizi vengono svolti anche in ambulatori dell’ASL.

L‘Odontoiatra è una figura specializzata nella diagnosi e terapia delle patologie che possono interessare i tessuti, molli e duri, orali e periorali.

Il dentista quindi è un professionista che si occupa della salute orale. L’ Odontoprotesista è una figura specializzata che si occupa della sostituzione dei denti, attraverso l’utilizzo di ponti e dentiere. L’Ortodontista è sempre una figura professionale specializzata  nella diagnosi, prevenzione e cura dei denti storti o separati.

Di qualsiasi trattamento abbiamo bisogno, occorre sempre rivolgerci a specialisti , tra i principali trattamenti e cure odontoiatriche troviamo:

  • Cura della carie e cura delle malattie dei tessuti di sostegno.
  • Estrazioni, da quelle semplici a quelle più complesse.
  • Problemi  e cure dentali dei bambini.
  • Sostituzione dei denti attraverso protesi.
  • Otturazioni, sbiancamento e pulizia dentale.
  • Ricostruzioni e ricoperture dei denti con sostanze chimiche.
  • Correzione e allineamento del profilo dei denti.
  • Cura delle malattie gengivale e prevenzione.

Altre informazioni sullo spazzolino:

Lascia un commento