Causa della gengivite

Cause rimedi e sintomi della gengivite

La gengivite non è altro che un infiammazione che colpisce appunto le gengive. Questo disturbo è comunissimo, molte persone ne soffrono almeno una volta nella vita, è la forma di patologia gengivale più diffusa, localizzata sulla gengiva non attacca gli altri tessuti del parodonto.

cause della gengivite

La comparsa della gengivite  nasce come meccanismo di difesa dei tessuti verso i batteri, tra i sintomi principali troviamo:

  • Trasdudamento.
  • Sanguinamento.
  • Arrossamento, ( dove il colore della gengiva diventa rosso scuro).
  • Gonfiore.
  • Dolore.

E’ molto importante che la gengivite sia curata, altrimenti i batteri via via invadono sempre di più le gengive e gli spazi tra queste e il dente, ( tasche periodontali ), portando alla periodontite, che porta a sua volta a infiammazione, distruzione alveolare e formazione di tasche parodontali.

OFFERTE ONLINE !!!!

Quali sono le cure e i rimedi per la gengivite?

La cura per la gengivite consiste nella pulizia professionale eseguita dal dentista, ossia questo elimina tutta la placca che si è formata sui denti o addirittura che si è indurita trasformandosi in tartaro. Alcune volte per eliminare tutta la placca o il tartaro occorrono diverse sedute.

Per quanto riguarda i rimedi , possiamo aiutarci con i rimedi naturali per alleviare il dolore e gonfiore, tra questi si può utilizzare l’aloe vera o la malva, da applicare sulla parte interessata.

Per prevenire invece la comparsa di gengiviti e parodontiti raccomandiamo l’igiene orale. L’igiene orale deve essere fatta in modo corretto e costante, utilizzando dentifricio, spazzolino, filo interdentale e collutorio.

Causa della gengivite, quando le gengive  sono infiammate e doloranti

Il video mostra il formarsi della gengivite e quali sono le cause, questa infatti dipende dai batteri che si depositano sui denti , questi portano ad un infiammazione delle gengive e quindi a sanguinamento, in seguito si formano le tasche gengivali che portano alla caduta del dente. Per prevenire la gengivite prima di tutto è importantissimo effettuare un’accurata igiene orale in maniera costante ed efficace.

Comunque la gengivite  è curabile, anche nelle forme più avanzate, quasi in tutti i casi, purché s’intervenga prima che diventi espulsiva.

I sintomi più frequenti della gengivite acuta sono sensibilità spiccata e sanguinamento delle gengive.  Le gengiviti non curate possono evolvere in periodontiti, una forma grave di infezione gengivale.  Esami diagnostici sono necessari per riconoscere la gengivite e capire come intervenire.

Quando le gengive sono deboli e fanno male

Le gengive sono dei tessuti molli situati intorno ai denti. Oltre alla cura dei denti è molto importante anche la cura delle gengive, quando queste appaiono deboli e fanno male, indicano che c’è qualche tipo di problema. Il più diffuso è sicuramente quello causato dall’uso errato dello spazzolino.

Infatti lo spazzolino prima di tutto deve essere adatto alle nostre gengive ed ai nostri denti, non deve essere quindi troppo duro. Oltre a questo  occorre spazzolare i denti in modo corretto, con una leggera pressione e non troppo forte, infatti spazzolando i denti forte possiamo danneggiare le gengive con conseguente causa di dolore.

gengiva12

Un altra causa che porta le gengive ad indebolirsi è l’accumulo di placca o tartaro. Dobbiamo fare molta attenzione a questo in quanto causa molti problemi, quindi deve essere tenuto sotto controllo ( ci sono in commercio delle pastiglie che rilevano  la quantita di tartaro e placca ); quindi quando eccessivo deve essere rimosso dal dentista.

Altre cause che portano dolore alle gengive ( oltre ai denti ), o che le indeboliscono sono la gengivite, la parodontite, la stomatite, ascessi, ecc. In ogni caso recatevi dal dentista di fiducia per un controllo, per capire quali sono le cause e per un trattamento. Raccomandiamo di non trascurare i dolori delle gengive e dei denti, di avere un’accurata igiene orale e di controllare denti e gengive ogni sei mesi.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento