Otturazione e i principali materiali quali Amalgama, Argento, Composito, Mercurio, Cementi al Silicato, Oro, Ceramica

Le otturazioni dei denti sono dei procedimenti che servono a ricostruire anatomicamente i denti scavati. Se la carie e poco profonda , l’ otturazione può essere eseguite in un’unica seduta. I materiali per le otturazioni cambiano a seconda dei denti da curare.

otturazione e materiali utilizzati

I principali materiali da utilizzare per le otturazioni sono:

  • L’amalgama, una mistura d’argento e di mercurio
  • I cementi al silicato, una mistura di silicio e di alluminio
  • I composti che sono materiali resinosi
  • Gli intarsi che sono otturazioni già confezionate, sagomate in laboratorio e possono essere in oro, in materiale ceramico, ecc.

Quindi prima di un’ otturazione viene asportato il tessuto cariato con l’aiuto di un trapano o di un escavatore a mano poi il dente viene otturato. Quindi  le otturazioni generalmente vengono essere  direttamente in bocca, con vari tipi di materiali, oppure in laboratorio e poi applicate in bocca, questo tipo di otturazioni si chiamano intarsi.

Otturazione dentale ad ultrasuoni dei canali radicolari e levigatura

L’otturazione dei canali radicolari serve per mantenere il canale ed a difenderlo da eventuali batteri ed otturazioni ad ultrauoniinfezioni. Prima di essere otturato un canale deve essere svuotato, poi deve essere sagomato e quindi pulito per bene e disinfettato.

Quindi i canali radicolari vengono sigillati con coni di GUTTAPERCA, la sagomatura è importantissima in questo senso, quindi attraverso gli ultrasuoni si ha una condensazione migliore dei punti di guttaperca nel canale principale e nei piccoli canali secondari.

Quindi attraverso uno strumento con una punta sottile, si ottura condensando il materiale usato per l’otturazione. La levigatura radicolare è la terapia che si usa per la malattia parodondale.

Attraverso gli ultrasuoni viene rimosso il tartaro o placca batterica, questo se non rimosso con il tempo può causare infiammazione delle gengive e del tessuto osseo. Quindi la levigatura radicolare ad ultrasuoni non è altro che la rimozione del tartaro tramite ultrasuoni, può essere associato anche ad un laser a diodi.

Otturazione che cade o indebolita che cosa occorre fare

otturazioni dentaliDiciamo che di carie ne soffrono tantissime persone, è un problema molto comune che generalmente viene curato disinfettando per bene tutto il dente, rimuovendo tutta la parte infetta e poi otturato. La cura di una carie profonda che ha intaccato la polpa si chiama terapia canalare.

Può accadere pero’ che dopo un po’ di tempo dell’avvenuta cura che le otturazioni cadono lasciando scoperta tutta la parte consumata dalla carie, lasciando spazio anche a eventuali batteri, senza parlare poi dell’indebolimento del dente.

In questi casi la cosa migliore da fare è quella di recarsi quanto prima dal dentista, che dopo un’attenta osservazione provvederà quindi a rimuovere eventuali residui di otturazione, disinfetterà tutta la parte e provvederà ancora una volta ad otturare il dente.

Quando le otturazioni cadono si consiglia di prendere tempo ed aspettare di andare dal dentista, questo potrebbe portare a problemi più gravi, come infezioni, fratture del dente, ecc.

Si consiglia anche, se avete delle otturazioni diciamo ” antiche ” di farvele sostituire , sopratutto quelle in amalgama di argento che sono anche antiestetiche. Inoltre ricordiamo che è molto importante recarsi almeno 1 volta all’anno dal dentista per una visita di controllo generale dei denti in questo modo eventuali problemi vengono “scoperti” prima e quindi si evitano aggravamenti e disturbi correlati al problema in atto.

Ricordiamo poi che per evitare ( quando si può ) eventuali otturazioni occorre evitare la carie, quindi non trascurate mai l’igiene orale e cercate di limitare zuccheri e dolciumi. La prevenzione è sempre la migliore cura…..

Otturazione e Intarsi in Amalgama di Argento e Mercurio

L’amalgama è un materiale molto usato per creare intarsi ai denti, soprattutto per curare i denti otturazioni ed amalgamaposteriori. L’amalgama venne introdotta nel 1800 circa come una mistura d’argento e di mercurio.

L’amalgama viene usata quindi per creare gli intarsi e quindi otturare i denti, i materiali per le otturazioni possono cambiare a seconda dei denti.

Per sistemare l’amalgama d’argento il dentista userà uno strumento speciale, dopo che viene inserita nel dente, l’amalgama comincia ad indurirsi, successivamente il dentista scolpisce il materiale.

L’amalgama d’argento e mercurio viene usata per i denti posteriori, per gli incisivi di solito l’otturazione viene fatta con dei materiali che imitano il colore dei denti, di solito viene usato il cemento di porcellana o resine plastiche.

L’amalgama è costituita da una percentuale minima d’argento insieme allo zinco, rame, stagno. L’amalgama può essere fatta sia manualmente, sia con dei macchinari quindi meccanicamente.

You must be logged in to post a comment