Dente del giudizio, sintomi dolore e mal di testa e i problemi che possono sorgere

Generalmente tra i 18 anni e 30 anni erompono i denti del giudizio, se spuntano nella posizione giusta possono essere molto utili nella funzione della masticazione  in caso contrario vanno rimossi con un piccolo intervento chirurgico effettuato dal dentista. Dente del giudizio, sintomi dolore

I denti del giudizio sono rappresentati dai quattro denti molari che sono posizionati all’ultimo posto dell’arco dentale, a volte però non esiste lo spazio sufficiente nell’arcata per nascere e quindi rimangono inglobati nella gengiva; questi sia che fuori escano sia  che rimangano inglobati comportano comunque dolore (non sempre perchè ci sono casi in cui la nascita è silente ma la maggior parte delle volte comporta dolore), gonfiore e fastidio generale localizzato in tutta l’ emi parte interessata.

Quando si effettua l’estrazione del dente ci si sottopone ad una piccola operazione chirurgica, si usa un’anestesia locale e si procede con l’estrazione, dopo si ha gonfiore e dolore e per questo si può avere sollievo dal dolore anche con un metodo naturale con degli sciacqui di acqua calda e sale.

Quindi le reazioni post- operatorie comuni sono: edema che peggiora nelle 48 ore, e che scompare in una settimana, dolori su l’ emi facciata del viso dove è avvenuta l’ estrazione, dolore alleviato dall’ uso di antidolorifici prescritti dal vostro dentista, avrete la sensazione di addormentamento dell’ emi labbro inferiore, febbre, sensazione di debolezza per qualche giorno, si avverte anche una contrazione mandibolare, che rende difficoltosa la masticazione e che si accompagnerà ad un forte mal di testa.

I denti del giudizio che si trovano sulle arcate inferiori sono quelli più frequentemente soggetti a deformazioni che causano più dolore, o che nascono posizionati male ed è necessario estrarli.

Dolore causato dalla carie al dente del giudizio

La carie è una malattia distruttiva dei denti , il sintomo principale è proprio il dolore. Questo, quando la carie è superficiale è lieve, aumenta man mano che la carie diventa più profonda. Per prevenire la carie occorre adottare una corretta igiene orale e recarsi periodicamente da dentista per visite di controllo. carie al dente del giudizio

Quando un dente del giudizio viene colpito da questa malattia, può essere curato come gli altri denti, questo però dipende da quanto è profonda la carie. I denti del giudizio alcune volte possono dare molti problemi, in questo caso vanno estratti, comunque il tutto è da valutare con il proprio dentista di fiducia.

Raccomandiamo di non trascurare mai il dolore ai denti in quanto indica che c’e’ un qualche tipo di problema, quindi quando sentiamo dolore anche se minimo dobbiamo recarci dal dentista che dopo una visita saprà il da farsi Altri sintomi che indicano la presenza di una carie sono cattivo sapore in bocca, sensibilità al caldo ed al freddo, alcune volte gonfiore, alito cattivo.

 Di carie dentale ne soffrono tantissime persone, almeno una volta nel corso della propria vita , i denti più colpiti sono  i molari e premolari.

Dente del giudizio incluso

Un dente del giudizio incluso generalmente deve essere estratto. L’ estrazione di un dente del giudizio incluso, viene effettuato sotto anestesia locale e non è eccessivamente doloroso.

Il dente del giudizio incluso è un dente non erotto senza potenziale eruttivo quindi va estratto. Alcune volte i denti del giudizio vengono estratti quando nei mascellari  non c’è abbastanza posto per alloggiare anche questi denti.

L’intervento di estrazione dei denti del giudizio, come qualsiasi intervento chirurgico, non è esente da eventuali complicanze, alcune delle quali non sono prevenibili, quindi bisogna farsi informare per bene dal proprio odontoiatra circa i rischi e le eventuali complicanze. dente giudizio

Spesso  i denti del giudizio hanno una posizione assolutamente simile agli altri molari pertanto la loro estrazione non presenta particolari difficoltà., diverso è quando questi sono inclusi.

Crescita denti del giudizio a che età spuntano e crescono

Il dente del giudizio è l’ultimo dente della categoria dei molari, si trova in fondo alla bocca e spunta tra i 17 e 20 anni. A volte però ci possono essere delle complicanze tipo:

  • I denti del giudizio emergono con diversa angolazione rispetto agli altri.
  • Il dente del giudizio può rimanere incluso,cioè bloccato sotto la gengiva
  • Il dente del giudizio spunta già malato
  • Uno o più o tutti i denti del giudizio non erompono.

Nel momento in cui il dente non spunta non ci sono sintomi dolorifici, mentre se spunta con un angolazione diversa rispetto agli altri o rimane incluso nella gengiva (l’inclusione avviene quando il dente non trova lo spazio necessario per fuoriuscire nella gengiva, l’inclusione può essere di due tipi: PARZIALE quando una piccola porzione del dente emerge nella gengiva,può essere COMPLETA quando non fuoriesce per niente).

L’inclusione può provocare diversi problemi come per esempio l’ infiammazione, cioè il tessuto gengivale che circonda il dente del giudizio che è spuntato parzialmente o che è rimasto incluso si infetta e si infiamma e in questa circostanza bisogna procedere chirurgicamente effettuando l’estrazione del dente del giudizio.

Problemi Crescita e Sintomi Dente del Giudizio, quali sono e quanti sono

I denti del giudizio , detti anche ottavi (l’ottavo dente a partire dal centro) sono i 4 denti molari , 1 inferiore e 1 superiore a destra e così altri 2 anche a sinistra. Compaiono  superata l’ adolescenza, tra il diciassettesimo e il ventiseiesimo anno di età. Possono anche tardare un po’ di più.

Di base non dovrebbero dare problemi, nel caso in cui ci sia spazio  sufficiente, all’interno della mandibola , per poterli contenere.

pulpiteIl leggero fastidio che si sentirà durante la fase di uscita, è dovuto esclusivamente alla lesione della gengiva dalla quale verranno fuori gli ottavi. Nella maggior parte dei casi i denti del giudizio sono  associati a dolore questo succede quando  il dente è incluso nella gengiva ossia quando non trova spazio sufficiente per poter spuntare.

Spesso però questi molari rimangono inclusi completamente o parzialmente all’interno della gengiva.
Solitamente questa situazione sarà caratterizzata da gonfiore, dolore, e alle volte dalla formazioni di piccole cisti.

Sarà poi anche più difficile igienizzarli. In questa circostanza verrà utile rivolgersi ad uno specialista che , analizzando caso per caso, potrà consigliarci dei risciacqui con collutorio o altre sostanze indicate, per le patologie più lievi, oppure un’estrazione tramite intervento chirurgico in anestesia locale, nei casi più gravi.

Eruzione non completa del dente del giudizio

Mal di denti, come alleviare il doloreQuando l’ eruzione dei denti del giudizio non è completa riflette una condizione nota come ipodonzia. Un’altra causa di estrazione  dei denti del giudizio è quando questi presentano patologie, infatti alcuni denti del giudizio, possono favorire processi cariosi, parodontali o riassorbimenti radicolari ecc.

L’ estrazione può essere di un singolo dente del giudizio per volta o, più frequentemente di entrambi i denti del giudizio dallo stesso lato per volta.

Ricordiamo che l’ inclusione de dente del giudizio può essere di due tipi : inclusione parziale quando una piccola porzione del dente emerge nella gengiva, può essere completa quando non fuoriesce per niente. In ogni caso rivolgetevi dal vostro dentista di  fiducia che dopo un attento esame saprà il da farsi !!!!!

You must be logged in to post a comment