Alitosi mattutino rimedi

Rimedi Alito Mattutino cattivo, alitosi pesante alla mattina

Purtroppo, spesso al mattino si presenta il grande e orribile problema dell’ alito pesante o alito cattivo, problema che può portare a disagi sociali per questo è importante risolvere quanto prima questo disturbo e capire quali sono le cause in modo da prevenire appunto l’alito cattivo.
alitosi o alito pesante

Questo sgradevole odore può dipendere da diversi fattori come cattiva digestione, scarsa salivazione ma soprattutto da fumo di sigaretta, alcool, dal consumo di cibi molto speziati come per esempio aglio e cipolla ecc.

L’alitosi è il frutto della proliferazione dei batteri all’ interno della bocca, sui denti e sulla lingua che avviene durante la notte, questo perché quando si dorme il corpo non produce abbastanza quantità di saliva che permette di portarsi via i germi che si accumulano solitamente dietro la lingua e producono dei vapori maleodoranti.

OFFERTE ONLINE !!!!!

Soluzione alitosi e alito pesante mattutino: 

La soluzione a questo problema è in realtà molto semplice: basterebbe lavare i denti dopo ogni pasto ma soprattutto prima di andare a dormire, al classico dentifricio accostate anche un buon collutorio e cercate di effettuare quasi ogni volta che detergete i denti uno scrub alla lingua che si pratica o con uno spazzolino apposito cioè uno spazzolino normale che possiede dall’ altro lato una specie di piccola cresta in gomma,oppure semplicemente con le setole dello spazzolino o magari utilizzate un simpatico arco di metallo chiamato”gratta lingua”che sembra essere molto efficace.

Se l’alito cattivo persiste al mattino e durante tutto il giorno alito pesantesarà sicuramente un problema legato alla degenerazione interna di qualche dente , o a gengive ammalate, oppure qualche problema a livello dello stomaco legato a cattiva digestione, per scoprirlo basta che facciate una visita o dal vostro dentista di fiducia o dal medico curante.

Per quanto riguarda i bambini , se hanno questo tipo di disturbo le cause possono essere anche per i bambini una cattiva igiene orale, ( per questo è molto importante insegnare al bambini fin dai primi anni una buona e corretta igiene dei denti e della bocca ), ancora un’altra causa può essere  un’infezione anche banale delle vie respiratorie come un semplice raffreddore o ad uno stato infiammatorio delle vie respiratorie. In quest’ultimo caso occorre recarsi dal medico e seguire i suoi consigli ed eventuali terapie.

Regole per eliminare alitosi o alito pesante ed avere un alito fresco 

Con alito cattivo o alito pesante, si indica il cattivo  odore  che si emette durante la respirazione; è un disturbo che  colpisce  soggetti di qualsiasi sesso ed età, anche se questo tipo di disturbo può aumentare  nel corso degli anni.  Ricordiamo che esistono vari tipi di alitosi ( comunemente  ” alito pesante o alito cattivo “), ossia quella transitoria, provocata da stati fisiolgici o parafisiologici; ancora alitosi patologica persistente legata all’esistenza di patologie sistemiche.rimedi alito cattivo

L’alitosi viene anche definita bromopnea indica quindi odore sgradevole dell’alito, è un disturbo molto comune, infatti ne è colpito circa il 50% della popolazione, generalmente crea molto disagio ed alcune volte può provocare addirittura problemi sociali, per questo è molto importante risolvere quanto prima questo disturbo. Vediamo alcune regole o consigli per risolvere questo problema.

OFFERTE ONLINE !!!!!

Regole e consigli  per avere una bocca pulita e l’alito fresco:

  • Bere molta acqua può aiutare a migliorare l’alito, perchè si produce più saliva.
  • Anche la presenza di carie nei denti può produrre alito cattivo.
  • Spazzolare  spesso il dorso della lingua con un normale spazzolino da denti.
  • Per misurare l’alito bisogna stare a digiuno.
  • L’alito cattivo spesso deriva dall’interno del nostro corpo e non solo dalla bocca. Per questo è importante mantenere una corretta alimentazione.
  • A volte nelle tonsille si possono creare dei grumi che se infetti possono causare alito cattivo.
  • Alcuni farmaci possono causare alito cattivo.
  • Usare il filo interdentale una volta al giorno per pulire gli spazi interdentali.

Altri consigli utili contro alitosi e per una buona igiene orale:

  • Fare sempre molta attenzione all’igiene orale.
  • L’igiene della bocca deve essere sempre controllata.
  • Pulizia dei bocca e denti deve essere effettuata in maniera sistematica.
  • Usare un collutorio per maggiore igiene.
  • Usare il filo interdentale.

Come abbiamo sottolineato una buona igiene orale può aiutare ad eliminare il problema dell’alito pesante e cattivo, soprattutto per l’alitosi transitoria, quindi raccomandiamo di lavare sempre i denti dopo i pasti , in modo accurato , facendo attenzione quindi a pulire delicatamente la superficie esterna, interna e la superficie di masticazione del dente con brevi movimenti indietro e in avanti, può essere di aiuto usare  un collutorio e un dentifricio adatti a combattere l’alito cattivo.

Utile anche usare filo interdentale per una maggiore pulizia dei denti. Inoltre spazzolate anche la lingua per eliminare eventuali residui di cibo.

Tartaro nei denti e alito pesante, rimedi.

Il tartaro è il nemico numero uno delle gengive, è formato dall’unione di  piccoli depositi minerali che si raggruppano intorno al dente, si manifesta sotto forma di una patina giallastra e la sua colorazione dipende dalle sostanze con cui viene a contatto, come per esempio il caffè o il fumo di sigaretta, sostanze che tendono ad scurire questa patina.

Anche una cattiva igiene orale può favorire la formazione di tartaro, è importante quindi lavate accuratamente i denti dopo ogni pasto, meglio se si utilizza uno spazzolino elettrico, di aiuto può essere anche il filo interdentale che aiuterà a rimuovere i  residui di cibo si accumulano tra i denti.rimeti alito puzzolente

Ci sono due diversi tipi di tartaro, il tartaro che si annida all’interno delle gengive e quello invece che si posa sulla superficie dei denti;molti specialisti attribuiscono al tartaro il principale predisponente all’alitosi cioè alito dallo sgradevole odore, questo tende a diventare oltre che un problema a livello gengivale anche un problema di natura sociale.

Se con la semplice igiene orale il tartaro non viene via è opportuno  recarsi dal proprio dentista di fiducia e sottoporsi a varie sedute di detartrasi ( rimozione del tartaro attraverso uno strumento odontoiatrico che oscillando ad elevatissima frequenza, elimina il  tartaro distruggendo nel contempo i batteri che costituiscono la placca), e naturalmente continuare a  lavare i denti dopo ogni pasto e utilizzare anche il filo interdentale per cercare di rimuovere le particelle di tartaro  tra un dente e l’altro.

Alitosi: rimedio naturale contro alito pesante e puzzolente

Se quello dell’alito pesante e puzzolente è un problema che non riuscite a risolvere facilmente, provate con dei vecchi metodi come per esempio assumere regolarmente fermenti lattici, o anche lievito di birra e compresse di fegato secco che si possono trovare in erboristeria o in farmacia.

Si può cercare di risolvere il problema anche con una dieta ricca di mele che hanno il benefico effetto di pulire i denti e le gengive; utile può essere anche masticare una bacca di cinepro mi raccomando però a non ingerirla.  Sè questo disturbo non è passeggero , ma si presenta spesso e consigliabile recarsi dal dentista per capire quali quali sono le cause e quindi agire di conseguenza.

Lascia un commento