Costo per devitalizzare un dente e le fasi

Costo per devitalizzare un dente  e le fasi della devitalizzazione 

costo per devitalizzare il denteIl dente viene devitalizzato perchè la polpa si è infettata a causa di una carie molto estesa. L’infiammazione o l’infezione possono avere altre cause come interventi dentistici ripetuti, denti scheggiati o rotti.

La devitalizzazione chiamata anche cura canalare, consiste nella rimozione del tessuto pulpare sia a livello  della corona sia a livello delle radici. Devitalizzare un dente è una pratica dell’Endodozia, che è una branca dell’Odontoiatria che si occupa della devitalizzazione dei denti.

Per qualche settimana successiva alla devitalizzazione del dente, può manifestarsi sensibilità alla percussione o alla masticazione. Una buona terapia canalare è molto importante poiché i denti devitalizzati possono funzionare bene anche per tutta la vita.

Quanto costa devitalizzare un dente? Il costo è variabile dipende spesso dentista e dal tipo di dente da devitalizzare, di solito si parte dalle 100 euro fino ad arrivare alle 250 euro.

OFFERTE ONLINE !!!!

Fasi devitalizzazione o terapia canalare dentale i vari passaggi

Ecco in breve le varie fasi della terapia canalare che serve a togliere il tessuto pulpare (il nervo) e la dentina infetta. La terapia canalare è detta anche trattamento endodontico o devitalizzazione.

fasi per devitalizzare i denti

Quindi devitalizzare il dente significa  apertura della camera pulpare, con sagomatura dei canali, poi si passa alla chiusura a caldo dei canali, poi si passa alla ricostruzione della struttura del dente.
Nel video viene mostrato anche come viene impiantata una corona in ceramica, le corone sono il modo ideale di ricostruire e rinforzare denti che sono stati rotti o indeboliti.

Questa copre il dente, è fissata dal cemento. La corona dentale diventa una nuova superficie esterna del dente.

Quindi la devitalizzazione è la rimozione della polpa dentale e dei residui batterici presenti nel canale  radicolare, con l’ ausilio di strumenti rotanti in Ni-Ti, con chiusura a caldo e rilevazione elettronica dell’ apice radicolare.

Quando devitalizzare il dente molare o incisivo e quanto tempo occorre?

Devitalizzare il molare è una procedura che serve a togliere la parte vitale del dente, questa pratica viene svolta dal dentista che opera all’ interno del dente.

Questa procedura è necessaria nel momento in cui  una carie arriva in profondità e va ad intaccare la polpa, infatti qui si trovano nervi e tessuti linfatici, questa si estende dalla corona del dente fino alle radici, quando questa si infiamma può causare dolore, sensibilità, scolorimento del dente, gonfiore.

Quindi quando un dente viene devitalizzato, questa non ha più vitalità, ne sensibilità al caldo e al freddo. Di solito il tempo di una devitalizzazione  varia a seconda del dente, comunque può andare da 20 minuti ai 100 minudevitalizzareti circa. Alcune volte la devitalizzazione avviene in due sedute.

I molari devitalizzati hanno un  grande rischio di rompersi, per questo motivo ( e per altri), spesso dolo la devitalizzazione del molare o premolare questo viene ricoperto con corone dentali. La devitalizzazione è necessaria quando i batteri possono penetrare nella polpa del dente e quindi infiammarlo.

Quando la polpa del dente si infiamma il dolore è fortissimo. La devitalizzazione viene indicata anche come cura canalare o trattamento endodontico.

OFFERTE ONLINE !!!!

Devitalizzazione dente molare, canino o incisivo e ricostruzione dentale 

Il video mostra tutte le fasi della devitalizzazione dei denti con la successiva ricostruzione del dente devitalizzato.  È necessario devitalizzare un dente quando la polpa, il tessuto molle all’interno della camera pulpare, si infiamma o si infetta.

L’infiammazione acuta  si può propagare al di fuori dell’apice della radice dentaria e diffondersi all’osso alveolare. La devitalizzazione di un dente fa parte dell’endodonzia, che è quella parte dell’odontoiatria che tratta prevenzione, diagnosi e trattamento di malattie e lesioni della polpa dentale.

La devitalizzazione permette di conservare denti non vitali per molti anni, infatti durante questo trattamento viene rimossa la polpa all’ interno del dente. Non vengono toccate le radici del dente. La devitalizzazione è una procedura che si effettua in anestesia locale,  successivamente il dente sarà otturato o ricostruito.

Devitalizzazione al dente e capsula costi 

La devitalizzazione al dente si rende necessaria nel momento che la polpa del dente è infetta ed capsule o corone dentarieinfiammata. Di solito ci accorgiamo  che la polpa è infiammata quando avvertiamo dolore, fastidio quando si mastica, sensibilità al caldo ed al freddo, ecc..

Quindi attraverso la devitalizzazione viene rimossa la polpa, generalmente  tale operazione viene eseguita in anestesia locale, dopo viene disinfettato e sigillato per bene il tutto.

Il costo della devitalizzazione diciamo che non è eccessivo, può andare come abbiamo detto prima dalle 100 euro fino ad arrivare alle 250 euro, questo dipende molto dalla complessità del caso e dal dentista. Ovviamente il costo è indicativo e può variare notevolmente. La capsula dentale chiamata anche corona dentale è una ricostruzione o restauro del dente.

Ossia il dente viene incapsulato da questo involucro che riproduce il dente di origine in tutto e per  tutto.
La capsula quindi è necessaria quando il dente è troppo rovinato  o distrutto per esempio a causa di una carie. Si può utilizzare una capsula dentale anche quando ci sono anomalie nel colore.

Il costo di una capsula o corona dentale è molto variabile, diciamo che varia anche questa in base alla complessità del caso ed il base al dentista, in ogni caso, ( visto che non si parla proprio di costi bassi), conviene farsi fare diversi preventivi da diversi dentisti e poi scegliere di conseguenza.

Lascia un commento