Tartaro Nero e Placca Masticatoria

Tartaro Nero e Placca Masticatoria sui denti e ablazione ad ultrasuoni

Il tartaro nero è considerato il peggiore nemico della salute orale. E’ prevalentemente costituito da un insieme di depositi minerali fortemente attaccati ai denti e circondati da una vasta colonia di batteri. Può interessare la parte esterna del dente oppure la zona interna alla gengiva.carie dentale

Solitamente è di colore bianco-giallastro ma può arrivare a colorazioni molto piu scure sul marrone-nero per chi è un assiduo consumatore di tabacco o per chi non cura con dedizione la propria igiene orale.

Il cibo che non viene ben rimosso rilascia dei pigmenti che si depositano soprattutto nell apparato sotto-gengivale e che in pochi giorni aderiscono alla pellicola estrema del dente scurendola fino ad una colorazione nerastra dovuta all’ossidazione del ferro di cui è ricca l’emoglobina del sangue che quotidianamente si deposita in quelle zone a causa ad esempio di gengiviti.

OFFERTE ONLINE !!!!!

colorazione dentiLa presenza del tartaro comporta numerose tipologie di infiammazioni. E’ bene prevenirne la formazione rimuovendo  con regolari manovre d’igiene orale i residui di cibo che si depositano sui denti dopo ogni pasto.

Il digrignamento dei denti che avviene solitamente nelle fasi di sonno leggero o in fase R.E.M. , causa al risveglio, una sensazione di stanchezza mandibolare momentanea. Se però questa cattiva abitudine non viene eliminata,è possibile recare gravi danni alla nostra dentatura come ad esempio l’appiattimento della parte superiore dei denti oppure , nel peggiore dei casi, la rottura progressiva per la continua azione di limatura.

Viene quindi in aiuto l’uso di una Placca masticatoria che modellata sulla forma dei denti del paziente ,evita contatti errati distogliendo il soggetto dalla sua abitudine di digrignamento

Immagini Tartaro nero sui  denti e ablazione ad ultrasuoni

Il tartaro è il maggior nemico dei denti, sono dei depositi che vengono poi colonizzati dai batteri, di solito il colore di questi depositi e giallo – bianco, anche se la colorazione varia a seconda delle sostanze a cui questo viene a contatto. Quindi si presenta come patina aderente formata dalla placca batterica.

La prevenzione del tartaro dipende sicuramente da un’accurata e metodica igiene orale, dove lo spazzolino  deve essere  mosso in direzione perpendicolare alla gengiva,  e sempre dalla gengiva verso il dente.

Inoltre per prevenire eventuali problemi che derivano dal tartaro occorre recarsi dal dentista almeno una volta  all’anno per visite di controllo e in caso di accumuli di tartaro farlo rimuovere.

Ecco alcune immagini del tartaro nero  ai denti:

Tartaro Nero e Placca Masticatoria sui denti e ablazione ad ultrasuoni

tartaro nero

Il processo di rimuovere il tartaro si chiama ablazione del tartaro. Vi è una tecnica nuova per togliere il tartaro ossia l’ablazione ad  ultrasuoni.  Quindi attraverso un apparecchio ad ultrasuoni viene rimosso il tartaro calcificato, il trattamento  ha la durata di circa 30 minuti, non provoca dolore ed il costo varia a seconda del dentista.

Quindi  gli ultrasuoni tolgono il tartaro  lasciando indenni le superfici sottostanti .Dopo il trattamento di ablazione del tartaro attraverso ultrasuoni si può avvertire maggiore sensibilitá di colletto. In questo caso sempre dietro consiglio del dentista è utile utilizzare un collutorio.

OFFERTE ONLINE !!!!!

Come eliminare o rimuovere il tartaro dentale 

eliminare tartaro neroIl tartaro nero è costituito da un insieme di depositi minerali fortemente attaccati ai denti, assume solitamente un colorito giallognolo. Alla base di un bel sorriso e di una bocca sana vi è una corretta igiene orale, ma quando ai nostri denti si forma il tartaro, questo deve essere rimosso.

Vi sono vari metodi per prevenire il tartaro, ma per eliminarlo bisogna andare dal dentista e farsi fare una pulizia completa dei denti o un detartraggio dentale.

Per prevenire e comunque rallentare la comparsa del tartaro nero bisogna effettuare una  corretta igiene dentale quotidiana, quindi lavarsi i denti dopo ogni pasto, cambiare lo spazzolino ogni mese, utilizzare spazzolini con setole di durezza media, utilizzare il filo interdentale e i collutori.

Per una bocca sana cercare di evitare o ridurre sostanze aggressive che possono danneggiare la dentina come fumo, caffè, alcool, cioccolato, ecc.

Prendere appuntamento dentista se i denti sono macchiati di tartaro nero

La funzione principale dei denti è quella della masticazione del cibo, ma non è limitata solo a questo, infatti i denti hanno anche una funzione estetica ed una fonetica. E’ importante averne cura per tutte queste  funzioni, le malattie del cavo orale colpiscono tantissime persone e sono legate ad stili di vita che riguardano l’igiene orale ed l’alimentazione. ( questi sono i principali ma non sono solo questi).

Ricordiamoci che i denti sono strutture viventi pertanto devono essere trattati come tali, quindi curati e puliti per bene. La maggior parte delle malattie dei denti è provocata da batteri che si trovano nella placca e nel tartaro, per  questo è importante l’igiene orale fatta con metodo, ma a volte l’igiene orale ” casalinga ” non basta. Per questo occorre fissare un appuntamento dal dentista per controllare ed eliminare la placca ed il tartaro.

Questo trattamento si chiama ablazione è rappresenta una delle cure principali del trattamento e la cura delle gengive e paredentosi. L’ablazione può essere effettuata con strumenti manuali o ad ultrasuoni. Anche se i nostri denti presentano delle macchie , o sono di colore diverso occorre fissare un appuntamento e recarsi dal dentista, questo per capire prima di tutto quali sono le cause di queste macchie e poi per capire cosa fare.

Di solito le macchie vengono tolte con il trattamento sbiancante, in ogni caso per stare piu’ tranquilli/e recatevi dal dentista di fiducia. inoltre in generale sono raccomandate visite di controllo dal dentista almeno ogni sei mesi.

Lascia un commento