Dolore causato dai denti

Dolore causato da problemi ai Denti dolore pulsante e mal di orecchio 

dolore dentiI dolori dei denti sono dolori che ci portano davvero a soffrire tanto, capita a volte di sentire un dolore pulsante che arriva fin l’orecchio, ci fa venire un’emicrania fortissima e non ci fa svolgere le normali attività quotidiane. Questo dolore generalmente è causato da un’infiammazione del dente, dovuto ad una carie oppure ad un’otturazione caduta, a problemi di masticazione o ad abitudini sbagliate come  quella  di serrare i denti durante  il sonno .

Il dolore può anche scomparire dopo qualche giorno per poi ricomparire a breve, per questo è importante recarsi dal dentista per capire le cause e quindi curare il dente, inoltre infiammazioni date da carie o da otturazione possono evolvere verso una pulpite conclamata la quale potrebbe addirittura esitare in una forma necrotica.

Non sottovalutate mai il dolore dei denti o i problemi ai denti curate subito eventuali malattie dentali.  Inoltre oltre a curare eventuali disturbi  , recatevi ogni sei mesi dal dentista per controllare lo stato dei denti , eventuali problemi possono essere scoperti prima e quindi curati subito.

OFFERTE ONLINE !!!!!!

Dolore di  schiena e mal di testa quando dipendono dai denti 

Il mal di testa e il mal di schiena spesso pensiamo siano causati da un eccessivo stress, dalla stanchezza, da una carenza vitaminica o dall‘ essersi sottoposti ad un eccessivo sforzo fisico. Beh, questi risultano essere i principali fattori causa, ma in realtà non sono i soli. Spesso questi sintomi derivano da una cattiva occlusione dentale che si ripercuote negativamente sulla cervicale , sul sistema nervoso e sulla postura del corpo.

Col termine di maleocclusione ( protusione nel caso in cui i denti dell arcata superiore sporgono in avanti, retrusione nel caso in cui a sporgere sono quelli dell arcata inferiore) intendiamo la disposizione errata dei denti all’interno della bocca per cause di diversa natura come otturazioni, corone dentali o ponti che provocano un contatto fra le due arcate dentinali . Non sono poi da escludere i fattori congeniti.

Il bruxismo ovvero lo strofinamento dei denti durante le ore di sonno, provoca una contrazione della muscolatura masticatoria generando un senso di dolore nella zona mascellare e provocando dunque l‘usura dello smalto,l insorgere di carie, fratture e, nei casi peggiori, la perdita di denti.

Il dolore di denti, se cronico, può provocare nausea e vertigini. Per lo spostamento dei denti, durante la fase di masticazione, viene sforzato l’apparato mandibolare che fa si che i muscoli facciali si affatichino favorendo la presenza di emicranie, dolore alle tempie, alla fronte , ai muscoli del viso, del collo, spasmi alle articolazioni, ecc.

Le scoperte scientifiche, peraltro italiane, degli ultimi anni hanno mostrato come l‘irrigidimento della mandibola o mascella possa determinare la torsione delle prime vertebre della colonna vertebrale. In media consumiamo i pasti 3 o 4 volte al giorno, mastichiamo per circa 90 minuti complessivamente e deglutiamo, senza neppure farci caso,ogni 2/3 minuti.

Se durante questi passaggi, le due arcate dei denti non combaciano perfettamente ,anche per solo 1 millimetro, decade l‘ equilibrio che esiste fra i 4 muscoli dell articolazione mandibolare che vanno ad intaccare la colonna vertebrale. Ricordiamoci quindi di curare la nostra salute orale facendo una visita odontoiatrica annuale in modo da prevenire problemi alla nostra bocca e al resto del nostro corpo.

Se avvertite dolore conviene la visita di controllo dal dentista per la bocca e i primi denti 

La salute dei denti è importantissima, per questo bisogna andare dal dentista almeno due volte all’anno per una visita di controllo. Per quanto riguarda i bambini  è consigliabile portarli per una visita di controllo intorno ai tre anni.

Infatti è importantissimo valutare lo stato di salute della bocca, infatti il dentista durante questa visita controlla tutti i denti da latte, vede sè i denti combaciano, valuta sè ci sono disturbi alla masticazione, deglutizione, ecc.

Importantissima per la salute della bocca è l’igiene orale, che durante la visita di controllo può essere spiegata per bene dal dentista ai genitori.
In caso di maleocclusione bisogna intervenire subito, infatti un cattivo combaciamento dei denti può essere dannoso per il futuro della bocca del bambino.

OFFERTE ONLINE !!!!!!

Uno dei problemi più comuni,  che riguardano  i denti è sicuramente la carie, questa può provocare dolore ai denti e alcune volte mal di testa, vediamo quindi in dettaglio come viene otturata e come si cura la carie. 

denti sensibiliLa carie è un problema molto comune, l’attacco comincia dallo smalto, passa alla dentina e se non curata può arrivare alla polpa e può distruggere il dente. Quindi con la carie si forma una specie di buco al dente.
Quando ci rechiamo dal dentista  per curare la carie questo dopo vari controlli, usera un trapano per denti con il quale farà una cavità al dente , quindi toglierà tutta la carie e la parte infetta, modellerà il buco per poi otturarlo generalmente con materiali dal colore uguale ai denti.

Dopodichè modellerà il composito fino ad avere una combaciatura perfetta dei denti. Di solito prima di procedere con il trapano, il dentista somministrerà un anestetico locale attraverso puntura.

La carie di divide in carie degli incavi e delle fessure, carie delle superfici liscie, carie gengivale e carie della radice. Il trattamento varia a  seconda del tipo di carie. E’ opportuno andare dal dentista ogni sei mesi, in questo modo la carie può essere scoperta nelle fasi iniziali e quindi salvare i denti.

Lascia un commento