Denti Inclusi

Denti inclusi e denti ritenuti.

Bisogna sempre distinguere tra denti inclusi che sono quei denti che non hanno una mancata eruzione però hanno la radice formata, e denti ritenuti che sono quei denti che non hanno ancora la radice formata quindi ancora c’e’ la possibilità di eruzione.

La mancata eruzione dei denti è un problema molto frequente , quello più soggetti all’inclusione sono il terzo molare inferiore e il terzo molare superiore.

denti-inclusi

Un dente incluso è un dente che è intrappolato nella gengiva, una delle cause delle inclusioni dentali è il sovraffollamento dei denti.

Alcuni sintomi dei denti inclusi sono : dolore, alito cattivo, sapore sgradevole in bocca. Inclusione dentaria è quando un dente  non riesce a uscire dall’osso o dai tessuti mascellari.

OFFERTE ONLINE !!!

Denti inclusi o ritenuti vediamo i sintomi in dettaglio:

Come detto prima un dente incluso è un dente che non esce dalla gengiva o esce parzialmente, i sintomi principali che causa un dente incluso sono :

Denti inclusi, trattamenti e cure

denti-inclusi2Partiamo dal presupposto che non tutti i denti inclusi devono essere trattati, si rende necessario un trattamento quando il dente incluso causa dolori o altri fastidi. Il trattamento o la cura per i denti inclusi se riguarda i denti del giudizio è l’estrazione dentale.

Questo trattamento avviene in anestesia locale.  Se invece l’inclusione dei denti riguarda i canini o incisivi o premolari in questo caso la cura è diversa, il dentista dopo una visita si regolerà di conseguenza e quindi sapra’ il tipo di trattamento necessario.

Alcune volte il trattamento consiste nell’applicazione di un apparecchio dentale. Un altro trattamento per questo tipo di problema è  la ricollocazione del dente in una posizione corretta.

Diciamo che in linea di massima un dente incluso causa comunque dei problemi , per questo è importante se vi accorgete di avere un dente incluso, di andare dal dentista per una visita di controllo. Un dente incluso o ritenuto può dare forma quindi alle malposizioni dei denti.

Le malposizioni dei denti, quando un dente è posizionato male o incluso

malposizioni

La dentatura non sempre è dritta e posizionata bene, può capitare che i denti siano storti o non allineati, ecc. Le malposizioni dei denti non sono da sottovalutare, oltre ad un fattore estetico, queste possono favorire diversi problemi dentali come per esempio far rimanere un dente incluso.

Le malposizioni dentali favoriscono la permanenza dei residui di cibo che a loro volta favoriscono l’accumulo di placca e tartaro e quindi alle  infezioni ed infiammazioni che ne derivano.

Ci possono essere anche problemi con la masticazione infatti alcune malposizioni dei denti provocano un diverso assestamento della masticazione  favorendo infiammazioni gengivali e alcune volte una progressiva distruzione dell’osso alveolare. Per questo è importante curare le malposizione oltre ovviamente anche ad un fatto estetico.

Per curare questi problemi dentali si usano gli apparecchi ortodontici, che possono essere fissi o mobili, di vario tipo. La durata del trattamento varia a seconda della gravità del problema.

Appena messo l’apparecchio ,  ( quindi dopo diversi accertamenti, visite, controlli, stampi, ecc),  ci vuole un periodo in genere di un paio di giorni di adattamento, quindi bisognerà adattarsi anche a livello di fonazione e di masticazione.

Le cure e i progressi possono essere compromessi se l’apparecchio dentale non viene portato con costanza. Ricordiamo sempre che qualsiasi trattamento o cura per i denti o per la bocca e anche per tutto il resto, deve essere affidato a persone specializzate ed affidabili.

Potrebbe interessarti anche:

One thought on “Denti Inclusi

Lascia un commento